Il vero vincitore di X Factor? Morgan.

Chiara è la vincitrice di X Factor 6. E’ la quarta volta che un cantante della squadra di Morgan trionfa a X Factor. Ma quest’anno a contendersi il podio sono ben due i ragazzi di Morgan. Dopo aver battuto Cixi e Davide, rispettivamente quarto e terzo posto, a lottare per la vittoria sono rimasti Chiara Galiazzo e Ics (Alessandro Grimaldini), tutti e due cantanti della categoria over 25 di Morgan. Marco Castoldi, in arte Morgan, è riuscito a portare in finale due ragazzi su tre della sua squadra, senza nemmeno farli andare in ballottaggio: entrambi i ragazzi, infatti, non sono mai andati a rischio di eliminazione. Un record. Talenti indiscussi o il merito va al loro mentore? 
Di certo la vittoria di Chiara era annunciata già dalla prima puntata, ma a renderla così famosa sono state proprio le canzone insolite e poco conosciute assegnate da Morgan. Chiara è la perfezione: non sbaglia una nota, interpreta magnificamente anche i brani che non conosce, è riuscita a passare dall’hard rock (I was made for lovin’ you dei Kiss) alla ballad (Stardust – Mika). Chiara è una cantante (non artista) completa. Queste sue sfaccettature sono state mostrate per merito della grande saggezza, capacità e intuito di Morgan e il vocal coach Kappa. L’inedito Due Respiri, scritto da Eros Ramazzotti, le consente di mostrare tutte le sue capacità vocali, di far andare l’ascoltatore in un paesaggio ultraterreno, di incantare. Dunque, una vittoria indiscussa, anche se talvolta la perfezione stanca e non affascina. 
Sicuramente Morgan ha vinto anche con Ics: una vera e propria scommessa, su cui Castoldi ha voluto puntare, ottenendo un successo superlativo. Ics è un innovazione nella sfera musicale italiana: è autore di testi rap, ha una dote innata per il ballo ed è un interprete coinvolgente e autoironico. Le sue esibizioni non sono state mai banali, non solo grazie alla scenografia di Luca Tommasini, ma anche alla sua inventiva. Infatti, Ics inseriva sempre nel testo una strofa rap da lui scritta: una nota di colore o una dissonanza che emergeva dalla canzone. Era il suo marchio personale con cui dunque faceva sua la canzone. Ics si può definire un artista completo. L’inedito Autostima di prima mattina (scritto da Morgan) è originale, allegro, mette di buon umore: è un mix di vari generi come reggae, trip-hop, rap e pop. Avrà successo? Riuscirà ad emergere in una Italia ancora troppo attaccata al pop tradizionalmente sanremese? Morgan dice di sì. E Morgan ha ragione, poichè aveva visto lungo: è riuscito a portare fino alla fine i suoi talenti, scegliendo con maestria i pezzi più adatti a loro, per far emergere a pieno le loro doti. Un vero genio. Il pubblico l’ha apprezzato e l’ha ripagato. Morgan è il vero vincitore di X Factor 6.
Intanto da oggi si possono trovare nei negozi di dischi gli EP degli inediti dei finalisti di X Factor. Chi venderà di più? In fondo è la vendita degli album ciò che conta davvero.
Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...