Eiffel 65 & Gabry Ponte DjSet al GruVillage

Ieri, 29 giugno 2012, mentre in piazza castello si svolgeva la seconda serata degli MTV Days, sul palco del Gru Village (Grugliasco) si esibivano Gabry Ponte e gli Eiffel 65. Un tuffo dunque nel passato con un gruppo che ha segnato la storia della musica anni ’90 e i primi anni del terzo millennio. Il concerto è iniziato con il dj set di Gabry Ponte. Per più di un’ora il dj torinese ha fatto ballare il pubblico con brani vecchi e nuovi. Il primo disco è Que pasa, remix dell’anno scorso in collaborazione con Dj’s From Mars. In seguito è passato ai pezzi di dieci anni fa come Giulia, Figli di pitagora, Geordie. La sua esibizione da solista si è conclusa con la Danza delle streghe: finale contornato da un’atmosfera da film horror con le luci spente. Inoltre Gabry Ponte ha anche presentato il suo ultimo singolo Beat of my drum e incitato la folla attraverso le sue conversazioni tra un brano e l’altro. Dietro la consolle è stato messo uno schermo gigante su cui venivano trasmessi video girati da Gabry Ponte a Torino e al centro commerciale Le Gru (dove si è tenuto il concerto) e le riprese della serata (che potete anche trovare su YouTube). Oltre a questo videowall, la scenografia era arricchita da un gioco di luci, ma per il resto era molto esigua: consolle, tastiera e microfono. Tre semplici strumenti che servono a Jeffrey, Gabry e Maury: gli Eiffel 65. Verso le 23.30 urla e tanti applausi accolgono l’arrivo degli Eiffel 65. Nel 2006 il gruppo torinese si era sciolto: Maury e Jeffrey hanno formato i Bloom 06 (famosa è la loro Welcome to the zoo, usata come sigla per lo Zoo di 105), mentre Gabry Ponte ha intrapreso una brillante carriera solista. Nonostante gli impegni incessanti di dj Ponte, nel 2010 hanno deciso di riunirsi e di organizzare il New Planet Tour. Dopo sei anni la loro carica non si è spenta e dominano il palco con esperienza. Il pubblico canta a squarciagola i loro più grandi successi come Viaggia insieme a me, Lucky (in my life), Too much of heaven e tanti altri. Immancabile Blue (Da ba dee), canzone hit degli Eiffel 65 datata 1998, che ha spalancato le porte del successo. Questo brano ha segnato la storia della musica anni ’90, diventando un classico dance. Durante la loro performance lo schermo attirava l’attenzione degli spettatori, in quanto mandava in onda i vecchi video musicali del gruppo, facendo così constatare al pubblico che i componenti degli Eiffel 65 sono invecchiati e non sono più dei ragazzini: il tempo passa per tutti e niente è per sempre. Finito il concerto, Gabry Ponte ha firmato autografi e fatto fotografie con i fans. Inoltre veniva consegnato un cd in omaggio, ma il computer era bloccato: bisognava rilasciare la e-mail e mediante un lungo procedimento il cd veniva recapitato per posta. Alla fine purtroppo molta disorganizzazione e tanta malinconia per gli anni passati.
Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...