Operaio muore allestendo il palco di Laura Pausini

“Scrivere queste parole per me è davvero molto difficile e doloroso…mi trovo in uno stato di confusione e fragilità molto forti. Questa notte il nostro amico e compagno di viaggio Matteo Armellini ha perso la vita a Reggio Calabria. Matteo era un rigger, un tecnico esperto, un ragazzo giovane, forte, riservato, gentile e sempre attento a far sì che il suo e il nostro lavoro fosse il migliore di tutti. La tragedia che sta colpendo la sua famiglia, me, i miei tecnici, la mia band, i miei ballerini e tutti i miei collaboratori è piu grande di cio’ che si possa immaginare. Vivere insieme viaggiando è bellissimo e complicato, certamente è una scuola per noi che piano piano diventiamo amici, complici e poi quasi una vera famiglia…ecco perchè oggi penso che è solo ingiusto ed è semplicemente incomprensibile. Mi sento impotente di fronte a questa perdita e vorrei poter far qualcosa ma so di non poter fare niente e questo mi fa sentire ancora peggio. Sono vicina alla sua famiglia e alla sua fidanzata con tutto il mio cuore…le mie e le nostre sentite condoglianze vengono davvero dall’anima. Matteo stava preparando con gli altri ragazzi quello che sarebbe stato il NOSTRO concerto, la nostra adrenalina, la nostra passione, il nostro divertimento e invece oggi è un giorno pieno di dolore, un dolore troppo grande per saperlo descrivere. Noi che siamo la tua famiglia in tour ci inchiniamo davanti a te Matteo e all’amicizia e all’amore che mettevi per ogni tuo gesto, sacrificio e aiuto che ci davi, e si uniscono a me i tecnici feriti che per fortuna ora stanno bene. Ma il nostro lutto è totale. E devastante.
Ciao Matteo…”

Si apre così la pagina ufficiale di Facebook di Laura Pausini. Tutto il suo staff è in lutto e incredulo per l’accaduto. Il concerto di stasera è cancellato. Matteo Armellini, 31enne di Roma, ha perso la vita mentre stava montando le illuminazioni sulla struttura metallica del palcoscenico dell’Inedito Tour, nel Palazzetto dell Sport di Reggio Calabria. La struttura ha avuto un cedimento strutturale e nel crollo ha colpito il giovane uccidendolo. Insieme a lui sono stati coinvolti nell’incidente altri due operai, ricoverati negli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria, per fratture in diverse parti del corpo. Altri colleghi sono sotto interrogatorio per capire il motivo di questo disastro. L’impianto si è abbattuto sulla tribuna ovest del Palazzetto, causando danni anche al cemento precompresso. La Procura ha sequestrato il tutto e ha aperto una inchiesta. 
Jovanotti si unisce al dolore della cantante romagnola, in quanto solo tre mesi fa ha vissuto la stessa situazione: il ventenne Francesco Pinna aveva perso la vita nello stesso modo allestendo il palco dell’Ora Tour di Jovanotti. Il cantante scrive su Twitter che è d’obbligo fare qualcosa per rendere più sicuro l’allestimento delle strutture dei palchi.
Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...