Vasco Rossi in fuga in "Vivere o Niente"

Chewing gum in bocca, sigaretta alla mano e niente cappellino. Vasco Rossi era molto a suo agio alla presentazione del suo ultimo disco Vivere o niente, uscito ufficialmente oggi 29 marzo. L’album è stato registrato tra Bologna e Los Angeles, in collaborazione con Tullio Ferro e Guido Elmi. Il cantante emiliano era spontaneo ed immediato, come del resto sono anche le 12 tracce del disco. I brani sono ricchi di contenuti: trattano della vita, dell’esistenza, dell’uomo e dei suoi interrogativi. “Vivere non è facile: la vita ogni giorno può essere diversa e ci vuole coraggio. Ma bisogna viverla perchè è un’occasione, altrimenti niente, perdi l’occasione e la subisci.” – afferma Vasco Rossi. Manifesto futurista della nuova umanità è il brano più discusso in quanto provocatorio, ironico e filosofico: parla dell’uomo nuovo. “L’uomo nuovo è colui che non crede più nel Creatore, ma nella scienza, che ha sostituito le religioni. La scienza ha spiegato all’uomo che la vita non è nata da Dio, ma dalla natura, quindi da sola, per caso! La vita non è un dono e l’uomo deve prendersi le responsabilità di ciò: gli errori li faccio io, non è colpa di Dio. L’uomo è consapevole della propria esistenza e deve avere rispetto di sè per rispettare gli altri. Quindi l’uomo nuovo non crede più nelle verità eterne, perchè le verità sono in continua evoluzione: le verità sono tali fino a prova contraria” – spiega il Blasco. L’artista ha inoltre spiegato il significato della copertina di Vivere o niente: “La copertina è una metafora dell’artista in fuga dal conservatorismo, dall’ipocrisia e da coloro che lo vogliono ammutolire. L’artista vive in clandestinità, raccontando le cose che vede con spontaneità, racconta la realtà  senza strumentalizzarla”. Per quanto riguarda la musica si ha un ritorno delle sonorità del sax (come in Eh..già), del blues e delle ballate. Vasco Rossi non si ferma: il nuovo tour 2011 inizierà l’11 giugno all’Heineken Jamming Festival a Venezia, quattro date al San Siro di Milano e due date all’Olimpico di Roma. Le emozioni di certo non mancheranno.
Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...